Allenamento a Porte Aperte 18/12/14 | Denmon non si allena, Eric in buone condizioni

Eric La Stella Del Sud (riproduzione vietata)1

Questo articolo ha avuto 623 visualizzazioni.

Allenamento a porte aperte in breve:

La sessione d’allenamento inizia con la squadra che scalda la mano al tiro. Marcus Denmon è seduto in panca e non si allenerà (clicca qui per i dettagli dell’infortunio) mentre Massimo Bulleri svolge lavoro di streching e lavoro differenziato con Marco Sist. Coach Piero Bucchi si ferma a dare consigli a Demonte Harper nei tiri dalla lunga distanza, facendogli vedere la giusta tecnica da utilizzare, dopo di che chiama a raduno la squadra ed inizia l’allenamento vero è proprio. Coach Michelutti fa svolgere lavoro con il pallone di palleggio, cambio mano, virata e dribbling.
Al termine di questi esercizi la squadra svolge la consueta fase di streching e di lavoro aerobico sotto gli ordini di Marco Sist. Terminato il lavoro atletico la squadra si divide: Coach Michelutti lavora con i lunghi (Mays, Eric, James e Zerini) mentre il resto della squadra lavora con coach Esposito.
Dopo una ventina di minuti anche Denmon partecipa servendo assist da fermo per gli esterni della squadra impegnati nella circolazione di palla e al tiro in fase offensiva. Poco dopo però si riaccomoderà in panca.
Da gustare l’1vs1 tra Mays e Eric nel lavoro a migliorare la fase offensiva (e difensiva) con ricezione e protezione palla spalle a canestro. Dall’altra parte Cournooh regala una bella penetrazione con schiacciataPullen continua a bruciare la retina da 3.
 Dopo la pausa concessa, è sempre James a tornare per primo in campo incitando gli altri compagni con “Work! Work!”
Arriva il momento del 5 vs 5. In canotta blu troviamo: Pullen, Cournooh, Turner Jr., James e Eric mentre in canotta bianca: Bulleri, Harper, Morciano, Zerini e Mays.
Eric regala ai presenti le prime schiacciate. Harper
in contropiede commette un “offensive foul” spingendo Cournooh che finisce fuori il campo. Alla successiva pausa i 2 giocatori si chiariranno in maniera scherzosa con versioni diverse dell’accaduto. La prima gara la vincono i blu con il buzzer beater di Turner.
 Nella seconda partitella James inchioda una schiacciata mostruosa che posterizza il suo avversario (tra lo stupore del pubblico). Mays regala sempre attimi di paura quando dopo un contatto di gioco inizia a zoppicare e a fare smorfie di dolore. Per fortuna si riprende subito tanto da realizzare il canestro al successivo possesso. La seconda partitella è molto combattuta. Si arriva sul 5 al 5 (1 punto alla vittoria) dopo il dominio blu dei primi minuti di gioco. La palla non vuole entrare e si lotta a rimbalzo. Eric stoppa Mays poco dopo Zerini stoppa Pullen ma alla fine è Mays a chiudere i giochi.
Mancano 4 minuti al termine Bucchi fa disputare una gara vera e propria. Vincono i blu per 17-10. L’allenamento si chiude con la sessione di tiri liberi e lo stretching finale e con alcuni giocatori che si intrattengono qualche minuto sul parquet effettuando una nuova sessioni di tiri. Ghiaccio al ginocchio destro per James.
In buone condizioni il nuovo arrivato Eric che pare abbia già trovato una buona intesa con Pullen (quest’ultimo continua a migliorare di condizione e non solo). Sono apparsi positivi anche James, Mays e Cournooh.

La squadra sarà impegnata domenica pomeriggio contro l’Upea Capo D’Orlando al PalaPentassuglia.

Foto: La Stella Del Sud - Basket Brindisi (scattata il 16/12/14)

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.