Anteprima: Enel Basket Brindisi-Openjobmetis Varese

Enel Basket Brindisi-Openjobmetis Varese

Questo articolo ha avuto 400 visualizzazioni.

Enel Basket Brindisi-Openjobmetis Varese

Anche per questo sabato l’Enel Basket Brindisi sarà impegnata in campionato. Dopo l’anticipo vinto a Cantù gli uomini di coach Piero Bucchi si apprestano ad ospitare la Openjobmetis Varese, orfana di coach Gianmarco Pozzecco, squalificato dopo l’espulsione nel derby contro Milano. Il PalaPentassuglia così, dopo la notte Europea che ha visto trionfare Brindisi su Den Bosch, accenderà nuovamente le luci sul parquet. Il confronto in Puglia tra le 2 squadre è a favore dei padroni di casa per 3 vittorie a 1 su 4 gare giocate, mentre nel totale è di 5 a 4 per i Lombardi. L’Enel Brindisi vuole confermare i progressi delle ultime settimane mentre l’Openjobmetis Varese è chiamata a risollevarsi dopo 6 sconfitte consecutivePalla a 2 sabato sera alle 20:30.

Enel Basket Brindisi:
Enel BrindisiL’Enel Basket Brindisi è in crescita ed è reduce da 4 vittorie consecutive, 2 in campionato e 2 in EuroChallenge. In più coach Piero Bucchi ormai da qualche giorno a questa parte può lavorare con il roster al completo anche se Mays dopo la botta in EuroChallenge non sta ancora al meglio e dopo la gara di mercoledì non si è allenato al meglio. Il pivot già contro Cantù e Den Bosch ha dato ottimi segnali, e nonostante questo piccolo imprevisto dovrebbe comunque essere della gara. Simmons ormai è entrato nel top della condizione fisica ed inizia a essere dominante e Jacob Pullen pian pianino sta entrando nei meccanismi anche se deve ancora esplodere completamente. Dicembre si appresta ad essere un mese decisivo e Brindisi si gioca l’accesso alle Last 16 in EuroChallenge e la qualificazione alle Final Eight di coppa Italia. Queste le parole di Coach Piero Bucchi: “Sono consapevole che giocheremo contro una buona squadra, di ottimi talenti. E’ una squadra in crisi di risultato ma non di gioco perchè ha impegnato sempre i suoi avversari. Partita dura e molto difficile che dobbiamo affrontare con la massima concentrazione. Chi guarda la classifica e pensa che sia una partita facile perchè loro han 2 vittorie si sbaglia di grosso. Loro sono affamati di punti e quindi saranno ancora più pericolosi. Noi dobbiamo stare molto attenti e dobbiamo cercare mantenere il trend positivo e dare continuità alle ultime 2 settimane. Varese si affronta con grande attenzione in difesa perchè non puoi rilassarti mai ed è una squadra che può farti male in qualsiasi momento”. 

Roster: 0 Pullen, 2 Harper, 5 James, 7 Bulleri, 8 Cournooh, 9 De Gennaro, 12 Denmon, 14 Simmons, 15 Morciano, 19 Zerini, 31 Turner Jr., 40 Mays. Coach: Piero Bucchi

Openjobmets Varese:
Momento difficilissimo per la Openjobmetis Varese, che attualmente è terz’ultima in classifica. La squadra è reduce da 6 sconfitte consecutive, anche se c’è da dire che il calendario è stato poco favorevole con i lombardi. Dopo la vittoria alla 1° giornata nel derby contro Cantù e la vittoria ottenuta a Pesaro l’effetto Pozzecco sembra essere un po’ svanito. Varese ha così poi perso contro Reggio Emilia (in casa), in una gara incredibile decisa solo al 3° overtime, contro Venezia (in trasferta) capolista della Serie A, contro la sorpresa Trento, contro Roma e infine è uscita sconfitta anche nel derby con Milano e Cremona. Brindisi ritroverà 2 ex: Diawara e Callahan. Il primo è l’uomo più pericoloso della squadra e attualmente viaggia con la media di 21.3 punti (1° top scorer della Serie A insieme a Sam Young di Caserta), 5.4 rimbalzi e 2.8 assist mentre il 2° durante la settimana si è fermato per un risentimento muscolare ma dovrebbe farcela per la gara. Dal punto di vista realizzativo stanno facendo bene la maggior parte degli uomini del roster e non per caso Varese è la squadra media punti più alta della serie A, con 86.6 punti di media a partita. Si passa da Robinson (15 punti, 4.3 rimbalzi e 4,1 assist), che secondo rumors delle ultime ore vogliono vicino al taglio, a Rautins (12.6 punti e 3.8 rimbalzi), da l’ex Pistoia Daniel (9.5 punti e 6.5 rimbalzi) all’ex Milano Deane (9 punti e 2.6 assist). Non ci sarà a Brindisi, Kristjan Kangur che il 2 dicembre si è sottoposto ad un intervento chirurgico per l’asportazione di un’ernia discale, così come non ci sarà coach Pozzecco in panchina, a causa della squalifica rimediata dopo l’espulsione (con strappo della camicia) nel derby contro Milano. Ci sarà invece l’ex NBA Christian Eyenga (ex Cleveland Cavaliers e Los Angeles Lakers).
Panchina affidata a coach Ugo Ducarello, che presenta così il match: Giochiamo contro una squadra che sta molto bene, in fiducia e viene da una seria di successi. Nell’ultima di campionato contro Cantù, ero presente e mi ha molto impressionante. Ha un ottima distribuzione di talento offensivo e anche di atletismo in tutti i ruoili dall’ 1 al 5. Hanno fatto 2 ottime prese con Pullen e Simmons, che conosce bene l’ambiente e i sistemi di Bucchi. Andiamo a Brindisi con tanta voglia di cercare di fare una buona partita, una buona prestazione ricercando quella medicina che a noi serve nel più breve tempo possibile che è la vittoria“.

Roster: 1 Rautins, 2 Daniel, 3 Vescovi, 4 Casella, 5 Robinson, 6 Lepri, 9 Diawara, 10 Testa, 11 Okoye, 12 Deane, 13 Callahan, 14 Kangur, 17 Affia, 18 Balanzoni, 31 Eyenga. Coach Gianmarco Pozzecco

COSI’ IN CAMPO:
Starting Five Brindisi:
Pullen, Denmon, Turner Jr., James, Simmons.

Starting Five Varese: Deane, Rautins, Daniel, Diawara, Okoye.

ARBITRI
Enrico SABETTA – Massimiliano FILIPPINI – Emanuele ARONNE

DIRETTA STREAMING
Gazzetta.TVclicca qui (al momento non disponibile) per vedere la diretta della gara in streaming.

Per conoscere le statistiche e le curiosità del match, clicca qui.

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.