Anteprima: Enel Basket Brindisi-Ratiopharm Ulm

Enel Basket Brindisi-Ratiopharm Ulm

Questo articolo ha avuto 654 visualizzazioni.

Enel Basket Brindisi-Ratiopharm Ulm

Al PalaPentassuglia l’Enel Basket Brindisi si gioca la qualificazione alle Last 16 nell’ultima gara del gruppo A. Non sarà facile per gli uomini di coach Piero Bucchi perchè il Ratiopharm Ulm non può rischiare di perdere. Gli “orange”, infatti, in caso di sconfitta e contemporanea vittoria del SPM Shoeters in Svezia (risultato molto probabile ma il Södertälje Kings cercherà almeno di vincere 1 gara in questa edizione di EuroChallenge) sarebbero fuori dai giochi. Sarebbe un risultato inaspettato in quanto la squadra Tedesca è sempre stata la più favorita a passare il turno anche da 1° in classifica. Pullen & Co. però hanno dalla loro 3 risultati disponibili per passare il turno (Clicca qui per conoscere i dettagli e tutte le ipotesi d’accesso alle Last 16 per Brindisi) e cercheranno, tra le mura amiche, di conquistare i 2 punti che regalerebbero matematicamente l’accesso alle Last 16 da prima classificata. Palla a 2 martedì sera alle 20:45.

Enel Basket Brindisi:
Potrebbe essere una nuova giornata storica per l’Enel Basket Brindisi. La squadra del Presidente Nando Marino potrebbe accedere alle Last 16 scrivendo una nuova pagina per il basket brindisino. Gli uomini di coach Piero Bucchi arrivano all’appuntamento reduci dalla vittoria in trasferta in campionato contro Pistoia mentre in EuroChallenge la squadra ha ottenuto 4 vittorie consecutive, dopo il k.o. nell’esordio in Europa, e che ha permesso ai bianco-blu di prendersi la testa della classifica. Inoltre Brindisi dopo 5 giornate in coppa ha la miglior difesa di tutta l’EuroChallenge concedendo agli avversari solo 66 punti di media a partita. In caso di vittoria l’Enel si qualificherebbe matematicamente alle Last 16, chiudendo al 1° posto del Gruppo A, senza dover fare troppi calcoli con gli altri risultati, ipotesi e differenza canestri. Non sarà del match il nuovo acquisto Micheal Eric (clicca qui per i dettagli) che potrà essere schierato solo domenica in campionato contro l’Upea Capo D’Orlando.
Marcus Denmon continua ad essere l’uomo più decisivo e proficuo di Brindisi in EuroChallenge. La guardia viaggia con la media di 18 punti, 2.4 rimbalzi e 2.4 assist. Buoni anche i numeri di James con 11.8 punti e 5 rimbalzi. James Mays è diventato il miglior rimbalzista della squadra con 7.5 palloni arpionati dato che Simmons (10 rimbalzi di media) non potrà più aggiornare le sue statistiche a causa dell’infortunio che lo terrà fuori per tutta la stagione. Jacob Pullen, in 2 sole gare, risulta il miglior assist-man della squadra con la media di 3.5 assist per i compagni.
Nella classifica generale dell’EuroChallenge, l’Enel Basket Brindisi è 12° in posizione per i punti realizzati per gara (media di 81.6), in 10° posizione per i rimbalzi arpionati (media di 36.8), in 25° per gli assist serviti (media di 35.2) e come detto prima in 1° posizione per punti subiti (media di 66).

Roster: 0 Pullen, 2 Harper, 5 James, 7 Bulleri, 8 Cournooh, 9 De Gennaro, 12 Denmon, 15 Morciano, 19 Zerini, 31 Turner Jr., 40 Mays. Coach: Piero Bucchi

Ratiopharm Ulm:
La squadra di coach Thorsten Leibenath arriverà a Brindisi con la voglia di vincere perchè una sconfitta non garantirebbe agli “Orange” di qualificarsi matematicamente insieme a Brindisi alle Last 16. Nella 5° giornata la squadra di Ulm ha perso sul parquet del Den Bosch e non è riuscita così a strappare il biglietto in anticipo e ha rimandato la qualificazione anche per Brindisi nell’ultima giornata.
Nella BEKO BBL (campionato tedesco) la squadra è reduce da 6 vittorie consecutive, l’ultima conquistata contro il l’Artland Dragons per 88-86 alla Ratiopharm Arena, occupando così la 4° posizione in classifica con 18 punti. Il cammino in EuroChallenge era iniziato bene con 2 vittorie consecutive ottenute contro il Södertälje e il Den Bosch mentre dopo la sconfitta casalinga interna contro Brindisi (buzzer-beater di Denmon che regala la vittoria per 76-77) la squadra ha alternato sconfitte e vittorie. Arriva al PalaPentassuglia occupando il 2° posto in classifica con 8 punti.
Will Clyburn, l’ala di Detroit, è il miglior uomo degli “orange” in coppa risultando il miglior top scorer (media di 12.8 punti) e rimbalzista (6.8 di media) della squadra. Anche il lungo Tim Ohlbrecht ha i numeri simili al suo compagno con 12 punti e 5.4 rimbalzi di media a partita. ll folletto Per Günther invece serve 6.4 assist di media a partita.
Nella classifica generale dell’EuroChallenge, il Ratiopharm Ulm è 13° in posizione per i punti realizzati per gara (media di 81.3), in 4° posizione per i rimbalzi arpionati (media di 39.2), in 8° per gli assist serviti (media di 17) e  in 9° posizione per punti subiti (media di 75.8).

Roster: 4 Tim Ohlbrecht, 6 Per Günther, 7 Joschka Ferner, 8 Deantra Hall, 10 Maarten Leunen, 11 Calvin Harris, 14 Boris Savovic, 16 Adam Hes, 21 William Clyburn, 24 Jaka Klobucar, 31 Isaiah Philmore, 33 Philipp Schwethelm. Coach: Thorsten Leibenath

COSI’ IN CAMPO:
Starting Five Brindisi: Pullen, Denmon, Turner Jr., James, Mays.
Starting Five Ulm: Günther, Leunen, Schwethelm, Clyburn, Ohlbrecht.

DIRETTA STREAMING
Studio 100 (canale 15 e 187 del D.T.), Clicca qui per vedere la diretta della gara in streaming

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.