Anteprima: Enel Basket Brindisi-Upea Capo D’Orlando

Enel Basket Brindisi-Upea Capo D'Orlando

Questo articolo ha avuto 624 visualizzazioni.

Enel Basket Brindisi-Upea Capo D'Orlando
Sfida inedita in Serie A al PalaPentassuglia di Brindisi, infatti l’Enel Basket Brindisi non ha mai sfidato l’Upea Capo D’Orlando nel massimo campionato. L’11° giornata quindi mette di fronte per la 1° volta le 2 compagini che tra l’altro hanno le miglior difese della Serie A: 72.2 punti concessi di media agli avversari dagli uomini di coach Piero Bucchi contro i 72.3 punti concessi degli uomini di coach Giulio Griccioli. Brindisi potrà contare per la prima volta su Micheal Eric mentre l’Orlandina Basket farà affidamento soprattutto alla voglia di rivalsa dell’ex Sek HenryPalla a 2 domenica pomeriggio alle 18:15.

Enel Basket Brindisi:
Enel BrindisiSettimana più che positiva per l’Enel Basket Brindisi. La squadra è reduce da 3 vittorie consecutive tra campionato (Giorgio Tesi Group Pistoia) ed EuroChallenge (Södertälje Kings e Ratiopharm Ulm) con le quali da una parte si è risollevata in Serie A dopo lo stop casalingo contro Varese e dall’altra ha ottenuto la qualificazione alle Last 16 di EuroChallenge. E’ stata anche la settimana dell’arrivo di Micheal Eric, il pivot che sostituirà l’infortunato Cedric Simmons. Il Nigeriano da giovedì pomeriggio ha iniziato ad allenarsi con la squadra e ha ben impressionato. Ora si aspetta di vederlo in azione sul parquet. Chi ha destato un po’ di preoccupazione è Marcus Denmon. La guardia non ha giocato martedì contro Ulm per un riacutizzarsi di un dolore al ginocchio e ha saltato parte degli allenamenti quindi coach Piero Bucchi potrebbe ancora fare a meno di lui contro Capo D’Orlando per non rischiare di perderlo nelle sfide del 26 e del 29 Dicembre quando Brindisi affronterà Roma (in casa) e Avellino (in trasferta): gare sulla carta molto più difficili. Questa settimana non si è tenuta la consueta conferenza stampa pre-gara.

Roster: 0 Pullen, 2 Harper, 5 James, 7 Bulleri, 8 Cournooh, 9 De Gennaro, 12 Denmon, 15 Morciano, 19 Zerini, 31 Turner Jr., 40 Mays, 50 Eric. Coach: Piero Bucchi

Upea Capo D’Orlando:
Upea Capo D'OrlandoA distanza di 6 anni dall’ultima volta l’Upea Capo D’Orlando lo scorso anno ha ottenuto nuovamente la promozione nella massima seria. Non si tratta però di una promozione diretta (finale promozione persa contro Trento) ma di un ripescaggio: infatti la squadra siciliana è stata ripescata in Serie A dopo l’esclusione di Siena in quanto prima squadra ad averne diritto. In 6 anni Capo D’Orlando è passata dalle stelle (Serie A) alle stalle (fallimento e ripartenza dalla Serie C) ma grazie un ottimo lavoro societario in pochi anni è riuscita a riconquistarsi uno spazio tra le grandi. Dopo coach Pozzecco, che ha guidato l’Orlandina in Lega Due (ed inoltre è stata la sua ultima squadra da giocatore), quest’anno la squadra è stata affidata a coach Giulio Criccioli (lo scorso anno a Casale Monferrato). Del roster dello scorso anno sono stati confermati Gianluca Basile, Matteo Soragna e Sandro Nicević, ovvero i giocatori di più esperienza ma anche Dominique Archie (15.6 punti e 7.1 rimbalzi lo scorso anno in DNA Gold). In estate sono arrivati gli americani Dario Hunt (11.2 punti, 9.6 rimbalzi e 1.8 stoppate sino ad oggi e per questo 3° rimbalzista e stoppatore della Serie A), Bradford Burgess (che domenica probabilmente non ci sarà), Austin Freeman (alla sua seconda esperienza italiana dopo Forlì. 17.1 punti di media quest’anno) ed il playmaker Jonny Flynn. Quest’ultimo era molto atteso soprattutto per le sue esperienze in NBA ma a causa di un’infortunio il giocatore nativo di Niagara Falls è stato tagliato il 24 Novembre scorso. La società per rimpiazzarlo ha acquistato Sek Henry in uscita da Brindisi dopo l’acquisto di Jacob Pullen. L’ex play dell’Enel a Capo D’Orlando sembra aver trovato la sua giusta dimensione (dai 6.2 punti, 2 assist e 2.6 rimbalzi di media con la maglia di Brindisi in 6 gare ai 12.3 punti, 1.8 assist e 3.5 rimbalzi di media con la maglia di Capo D’Orlando in 4 gare). Lo scorso 19 Dicembre inoltre è stato tesserato anche il play canadese Nik Cochran. La squadra dopo 3 sconfitte consecutive ad inizio campionato ha alternato vittorie e sconfitte, e nelle ultime 2 gare casalinghe è riuscita a battere Sassari e Cantù.
Queste le parole di coach Griccioli
a presentare la sifda: “Adesso andiamo a Brindisi a giocare con una squadra molto forte e atletica, allenata bene da Bucchi che ritengo uno dei più bravi ed esperti allenatori. Giocare in Puglia non è mai semplice, il pubblico è molto caldo e inoltre Brindisi è la miglior difesa del campionato. È chiaro che l’eventuale mancanza di Brad si farà sentire, perché Brindisi è una squadra fisica. Ma abbiamo fatto bene in situazioni peggiori, davanti alle difficoltà reagiamo da vera squadra”.

Roster: 1 Archie, 3 Freeman, 4 Hunt, 5 Basile, 7 Soragna, 10 Nicevic, 11 Pecile, 15 Karavdic, 20 Burgess, 22 Henry, 34 Bianconi, 55 Strati, # Cochran. Coach

COSI’ IN CAMPO:
Starting Five Brindisi: Pullen, Cournooh, Turner Jr., James, Mays.
Starting Five Capo D’Orlando: Henry, Freeman, Soragna, Archie, Hunt.

ARBITRI
Gianluca SARDELLA – Lorenzo BALDINI – Denis QUARTA

DIRETTA TV/STREAMING
– Antenna Del Mediterraneo, clicca qui per vedere la diretta della gara in streaming.

DIRETTA RADIOFONICA
- Ciccio Riccio (91.6 mhz)
– Studio 100 (97.5 mhz)

– Per conoscere le statistiche e le curiosità del match, clicca qui.
– Lo sapevi che..? Clicca qui.

- TEDDY BEAR TOSS
Anche l’Enel Basket Brindisi ha aderito all’iniziativa promossa da “La Giornata Tipo”. Il TBS prevede che gli spettatori della partita, dopo il primo canestro lancino in campo orsacchiotti di peluches (ma anche qualsiasi altro tipo peluche) che verranno raccolti e regalati ai bambini ricoverati negli ospedali del territorio. Clicca qui per avere maggiori dettagli.

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.