Banco di Sardegna Sassari-Enel Basket Brindisi: 97-78

2424

Questo articolo ha avuto 216 visualizzazioni.

Banco di Sardegna Sassari-Enel Basket Brindisi: 97-78
PalaSerradimigni – 11514 – Ore 18:00
30° Giornata Serie A BEKO

Brindisi viene ancora umiliata e perde il 4° posto


Ultima giornata di Regular Season importantissima per il Banco Di Sardegna Sassari ed Enel Basket Brindisi. Al PalaSerradimigni entrambe le squadre, se pur già certe dello scontro ai quarti dei playoff, si giocano la possibilità di chiudere al 4° posto la stagione ed avere così il vantaggio del fattore campo nelle prime 2 gare e giocare così una possibile gara 5 in casa.
Iniziano forte i padroni di casa che con l’ex Omar Thomas  in 2 minuti portano il risultato sul 6-0 grazie ad un canestro da sotto più tiro libero aggiuntivo ed una tripla. Gli ospiti iniziano a reagire ed una schiacciata di Delroy James e una tripla di Andrea Zerini riportano l’Enel Basket Brindisi a -1. Ad inizio del 5° minuto gli uomini di coach Piero Bucchi si portano in vantaggio grazie alla tripla di Delroy James (7-8) e qualche secondo dopo Jerome Dyson dopo aver perso il pallone e riaverlo recuperato su Drake Dienere schiacchia il 7-10 per i pugliesi. Al 6° minuto Zerini allunga ancora per Brindisi ma Thomas mette a referto il suo ottavo punto e riaccorcia le distanze a -3. Al 7° le distanze da recuperare per Sassari si allungheranno a 7 quando Dyson da fuori fissa il risultato sul 9-16. Drake Diener e Manuel Vanuzzo e provano ad accorciare ma il canestro da sotto di Zerini e Campbell ed un’altra schiacciata di James portano l’Enel Basket Brindisi sul +8 (nuovo massimo vantaggio). La reazione dei padroni di casa è ancora affidata a Drake Diener ma James con la sua terza schiacciata ribadisce il dominio ospite nel 1° quarto (17-24). I primi 10 minuti finiscono sul risultato di 18-24 dopo che Drew Gordon realizza 1 dei 2 tiri liberi conquistati.
Il 2°quarto inizia con il canestro di Jerome Dyson (18-26). Drew Gordon pochi istanti dopo riesce a fare una giocata da 3 realizzando da sotto e il tiro libero aggiuntivo (21-26) ma al 13° minuto è Miroslav Todic a prendere la mira da fuori l’arco ed insaccare la tripla (21-29). Caleb Green con una schiacciata prova a dare una scossa ma Michael Umeh dai liberi e David Chiotti da post-alto porta gli ospiti sul 25-35 (+10, nuovo massimo vantaggio). Al 16° i punti di vantaggio di Brindisi diventano 11 quando Ron Lewis segna da 3. Sassari ritorna in partita grazie alla tripla di Marques Green e la schiacciata di Caleb Green. Al 18° minuto Folarin Campbell commette un fallo tecnico e Travis Diener realizza dalla lunetta il 33-38. Pochi secondi dopo è ancora Travis Diener ad accorciare le distanze da fuori (35-38). Al 19° minuto Brian Sacchetti pareggia i conti (40-40)  e Caleb Green da 3 porta i padroni di casa prima sul +4 e a fine tempo sul 47-41. Dopo i primi 20 minuti, Sassari se pur vincendo rimarrebbe 5° in classifica.
Rientrati dall’intervallo il primo canestro realizzato è di Brindisi con Ron Lewis (47-43) ma Drake Diener , Omar Thomas e Brian Sacchetti portano per la prima volta Sassari sul +12 (massimo vantaggio) e ad 16 minuti della fine Regular Season momentaneamente al 4° posto. Ron Lewis è l’uomo più pericoloso è preciso per Brindisi e tra il 23° e il 24° minuto mette a referto altri 8 punti riducendo lo scarto a -7 (Sassari 5° e Brindisi 4°). Nel 26° minuto si gioca poco e non si trova mai il canestro e allora è Drake Diener da 3 al 27° minuto a riportare gli uomini di Meo Sacchetti sul +10.  Il Banco di Sardegna Sassari si porta sul +13 al 29° minuto ma Miroslav Todic accorcia prima dalla lunetta e poi da sotto le distanze per l’Enel (66-57). Alla fine del terzo quarto il tabellino recita 70-59 per i campioni della coppa Italia.
Gli ultimi 10 minuti decideranno le sorti delle 2 squadre in vista dei playoff. Si inizia subito con la tripla di Delroy James, che dopo un inizio devastante era calato nei successivi quarti. Anche Miroslav Todic realizza da 3 ed accorcia le distanze da recuperare a -5. Sassari risponde alla grande con Caleb Green e Omar Thomas portando i Sardi sul +14 (79-65). Caleb Green è scatenato e sembra non volersi fermare più ed ad inizio del 34° minuto di gioco schiaccia l’83-65 (+18, nuovo massimo vantaggio). Diventeranno per ben 2 volte di +20 lo scarto di Sassari grazie a Travis Diener il devastante Caleb Green. L’Enel Basket Brindisi ancora una volta come succede nelle ultime settimane crolla nel finale e Drake Diener da 3 e dalla lunetta rende ancora più pesante la lezione a Brindisi siglando il risultato sul 92-69 (+23, nuovo massimo vantaggio). Nel finale Brindisi prova a ridurre le distanze ma Sassari è più superiore e termina la gara con il risultato di 97-78.
In virtù di questo risultato il Banco Di Sardegna Sassari termina la Regular Season al 4° posto trascinata dai suoi uomini maggiori: Caleb Green (28 punti), Omar Thomas ( in doppia doppia con 21 punti e 12 rimbalzi), Drake Diener (18 punti) e Travis Diener (11 asssist) aggiudicandosi così una sorta di Gara 0.  L’Enel invece finisce la stagione regolare al 5° posto dopo che nel girone d’andata si era laureata Campione d’Inverno vincendo proprio contro i Sardi.
Ora appuntamento nuovamente al PalaSerradimgni tra circa 10 giorni dovrà si giocherà la gara 1 e gara 2 dei quarti dei playoff tra le 2 squadre.

Sassari: Green M. 6, Green C. 28, Devecchi 2, Chessa, Gordon 4, Diener T. 7, Sacchetti 6, Diener D. 18, Vanuzzo 3, Eze, Tessitori, Thomas 21.
TL 23-29, T2 22-39, T3 10-29
Rimbalzi: 47 (12 Thomas)
Assist: 21 (11 T.Diener)

Brindisi: James 14, Todic 12, Morciano, Formenti, Dyson 14, Lewis 21, Chiotti 2, Jurtom, Zerini 7, Umeh 2, Leggio, Campbell 6.
TL 9-14, T2 21-36, T3 9-31
Rimbalzi: 29 (12 James)
Assist: 13 (6 Campbell)

Trovi il nostro articolo anche su BasketUniverso: http://basketuniversofficial.altervista.org/sassari-schiaccia-brindisi-e-si-guadagna-il-4-posto/?doing_wp_cron=1399833000.6812860965728759765625

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.