Enel Basket Brindisi-Acea Roma: 72-62

guitar-stratocaster-orange-icon

Questo articolo ha avuto 130 visualizzazioni.

Enel Basket Brindisi-Acea Roma: 72-62

PalaPentassuglia – 26114 – Ore 20:30

17° Giornata Serie A BEKO 


Dopo 32 anni Brindisi sfata il tabù Roma.


L’Enel Basket Brindisi sfata il tabù Roma. Dopo 32 anni i bianco-blu riescono a battere i capitolini, non accadeva dalla stagione 198182.
Presentato il nuovo sponsor, che affitta il posto centrale del campo, sotto gli occhi di Petrucci e di Flavia Pennetta, si gioca un match equlibrato.
Pronti  e via che Mbakwe da il possesso agli ospiti nella palla a 2 e Goss e Jones realizzano 2 triple che portano l’Acea Roma sullo 0-6. Dopo la sbandata iniziale gli uomini di Bucchi entrano in partita e grazie ai 5 punti di Chiotti e Snaer e i punti di Dyson (4) e James (3) riescono a terminare il 1° quarto avanti per 19-18.
Il 2° quarto è equilibrato e condito da molti errori al tiro, merito delle 2 difese che lavorano meticolosamente. Fuori Dyson (malconcio) e James (3 falli) le redini della partita le prendono Folarin Campbell e Ron Lewis. Dall’altra parte un ottimo Goss e Hosley permettono ai capitolini di andare all’intervallo lungo sulla parità con il risultato di 28-28.
Il 3° quarto inizia sulla falsa riga del 2° fino a quando Brindisi riesce a prendere il +7 di vantaggio grazie ai 7 punti di Campbell e i 2 di Lewis. Roma non ci sta e si rifà sotto.Al 29′ minuto i 2 tiri liberi realizzati da Mbakwe riportano gli uomini di Coach Delmonte a -1 (41-40). Rientra James che subito firma al referto una tripla e i successivi 4 punti di Todic permettono a Brindisi di terminare il quarto sul 48-42.
L’ultimo quarto inizia subito con una schiacciata di Campbell e una tripla di Todic che si prende gli applausi del palazzetto e infuoca gli animi dei tifosi. Brindisi da la sterzata alla partita e scappa sul più 10 al 38′ minuto (massimo vantaggio), merito della coppia Dyson-James.Negli ultimi minuti gli uomini di Coach Bucchi amministrano (anche se un pò frettolosamente) la partita, e la tripla di Campbell al 39′ minuto chiude i giochi, portando l’Enel sul 71-59. Dyson realizza un tiro libero, dall’altra parte Jimmy Baron realizza una tripla pazzesca con cui si conclude la partita. 
L’Enel Basket Brindisi batte l’Acea Roma per 72-62, sale a 24 punti e rimane in testa alla classifica insieme a Cantù, aspettando il posticipo di oggi tra Varese e Milano. 

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.