Enel Basket Brindisi-Cimberio Varese: 96-70

023

Questo articolo ha avuto 233 visualizzazioni.

Enel Basket Brindisi-Cimberio Varese: 96-70
PalaPentassuglia – 02314 – Ore 18:15
21° Giornata Serie A BEKO

Brindisi asfalta Varese

Grandissima vittoria dell’Enel Basket Brindisi che in casa batte la Cimberio Varese per 96-70. 
La partita inizia con il possesso degli ospiti che piazzano subito una tripla con Polonara e un istante dopo grazie alla palla persa da Dyson e il canestro realizzato da Clark si portano sullo 0-5. Da qui inzia il Jerome & Delroy show che da la scossa a Brindisi ed infiamma il PalaPentassuglia. Gli ospiti riescono a mantenere il vantaggio sino al 7° minuto quando prima James pareggia i conti e poi Zerini porta in vantaggio Brindisi (18-16) che riuscirà a mantenere sino alla fine del match, nel mezzo ci sono tante palle recuperate dagli uomini di casa, gli importanti punti di Zerini e la schiacciata di Lewis. Al 9° minuto esordisce il nuovo acquisto Jackson che entra con tutto l’incoraggiamento del pubblico locale. Il quarto finisce con la schiacciata di James che sancisce il 27-19,il +8 e il dominio di Brindisi.
Il 2° quarto inizia con la tripla di Ere a cui risponde con la stessa moneta Ron Lewis. Miroslav Todic con la sua schiacciate fa rialzare tutto il PalaPentassuglia (36-22). La Cimberio Varese prova a rimanere in gara ma è poco precisa e al 18° minuto Lewis mette a segno il canestro con l’aggiunta del tiro libero aggiuntivo per fallo di Ere e il tabellino dice 41-28. 2° quarto perfetto della guardia di Chicago (11 punti e 2 Rimbalzi) che prima dell’intervallo lungo mette a segno un’altra tripla e il vantaggio di +18 per Brindisi (48-30).
Si ritorna in campo con l’ennesima tripla di Varese al primo possesso e questa volta è Clark a punire dagli 8 metri. Jerome Dyson ubriaca gli avversari e incanta il palazzetto con delle magnifiche giocate condite anche da punti che strappano gli applausi. Varese nel 3° quarto riesce ad accorciare ma un gigantesco James decide che la partita dovrà avere solo ciò che decide lui. Il quarto finisce con il  21 e 22° punto di Delroy (70-52)
L’ultimo quarto inizia ancora una volta con un canestro di Varese, prima con Clark e poi con Sakota. Al 33° c’è la prima gioia di Jackson che piazza una tripla che fa impazzire il palazzetto, al 36° l’ovazione di liberazione di tutto il pubblico quando si sblocca anche Chiotti e dopo il canestro di Clark e anche Snaer a sbloccarsi prima con un canestro e poi con l’assist che porta alla schiacciata di Todic.James mette a segno il suo ultimo canestro al 37° (doppia doppia per lui con 25 punti e 11 rimbalzi). Al 39° Jackson mette a segno un altro tiro da 3. Quando manca poco ormai al termine e la partita è già in cassaforte (92-67), il pubblico invoca Bucchi di far entrare i giovani. La palla non esce e Leggio e Morciano non riescono ad entrare sino a quando Jackson commette il suo terzo fallo. Nei 15 secondi di gioco in campo Morciano riesce a conquistare un rimbalzo difensivo mentre Leggio subisce una stoppata, ma va bene così. L’Enel Basket Brindisi batte la Cimberio Varese con un pesante 96-70. Buona la reazione degli uomini di coach Bucchi dopo la sconfitta contro Reggio Emilia, discreto l’esordio di Jackson, ottima prova per Dyson e magnifica prestazione di James che nelle ultime gare era un pò assente. Domenica al PalaPentassuglia arriva Caserta e Brindisi può replicare e continuare il suo inseguimento all’Olimpia Milano che continua a vincere.

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.