Gianmarco Pozzecco colpisce ancora. Tensioni in sala stampa

Pozzecco brindisi-varese

Questo articolo ha avuto 518 visualizzazioni.

Gianmarco Pozzecco è sempre stato un personaggio un po’ eclettico e spesso sopra le righe, prima in campo da giocatore e da qualche anno anche in panchina. Molti tifosi Brindisini però aspettavano il 6 Dicembre proprio per vederlo a Brindisi. C’è chi dice che un personaggio come lui fa bene a tutto il movimento basket chi invece avrebbe preferito non vedere un personaggio del genere sui campi di basket. La squalifica rimediata, dopo l’espulsione nel derby contro Milano con tanto di sceneggiata con camicia strappata, aveva reso tristi un spicchio di tifosi e giornalisti che così non avrebbero potuto vederlo a Brindisi.
Pozzeco Brindisi Varese
Arriva sabato 6 Dicembre, Pozzecco non sarà in panchina ma seguirà comunque la gara al PalaPentassuglia. Gli occhi di tutto sono puntati su di lui appena entrati al palazzetto. Giornalisti, fotografi e tifosi lo circondano prima dell’inizio della gara. Il match tra Brindisi e Varese sta per iniziare e lui si accomoda sul parterre sotto la curva vicina l’ingresso degli spogliatoi. Durante la partita Pozzecco si limita e rimane seduto per tutto il tempo. Regala comunque spettacolo con delle facce di rassegnazione quando vede Brindisi allungare, espressioni di incredulità e di esaurimento quando vede Daniel sbagliare le schiacciate o l’infrazioni di passi continui dei suoi e di gioia quando vede le bombe di Rautins. Il match termina e Pozzecco entra in campo per festeggiare con squadra e staff. Questo ci sta. Varese era reduce da 6 sconfitte consecutive ed è giusto festeggiare una vittoria soprattutto se vinci contro Brindisi, una squadra che per molti ancora è nelle top 5. Si arriva alla sala stampa. Inizia Nando Marino che annuncia l’infortunio di Simmons. Le parole del presidente sono sofferte e il clima diventa buio, molto triste (clicca qui per le dichiarazioni di Marino).
Dopo Marino è la volta di coach Ugo Ducarello. I primi minuti vanno via lisci poi entra Pozzecco che con schiamazzi interrompe le parole del suo vice un paio di volte. Il clima in sala stampa inizia a riscaldarsiI giornalisti alzano la voce e urlano il loro disappunto: non si può avere un comportamento del genere dopo che il Presidente Marino annunciava una notizia così triste. Ducarello è in difficoltà. Interviene Marino chiedendo di dimostrare superiorità ai giornalisti. “Forse è meglio che te ne vai” pronuncia il presidente nell’orecchio di Ducarello. Il coach di Varese così chiede scusa ed esce dalla sala.
Pozzecco brindisi-varese. 2
Gianmarco Pozzecco così colpisce ancora. Si può capire l’entusiasmo per una vittoria ma alcuni comportamenti in certe determinate situazioni si possono e si devono evitare. Forse se fosse avvenuta senza l’infortunio di Simmons o fosse avvenuta a Varese si potrebbe anche capire ma non dopo una notizia così sconvolgente per Brindisi. Dopo il siparietto della sala stampa il “Poz” scriveva:Aver salutato Simmons steso sul lettino a fine gara mi ha tolto un pò di felicitá che Ugo e tutti i miei ragazzi mi avevano regalato”.
Pozzecco continua a sbagliare ma continua ancora a dividere tutti i tifosi del basket.

Questo il video delle tensioni in sala stampa:

Foto: Damiano e Vincenzo Tasco

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.