La Giornata Tipo su l’Enel Basket Brindisi

LGT

Questo articolo ha avuto 1224 visualizzazioni.

La famosa pagina “La Giornata Tipo” ha creato una guida alla nuova Serie A 2014/15 e con il loro tipico stile presenta così l’Enel Basket Brindisi.

“La Giornata Tipo”, per chi non la conoscesse si presenta così: “Qui si parla dello sport più bello del mondo in tono ironico ma sempre coinvolgente, rendendo felici sia gli appassionati che coloro i quali si affacciano alla pallacanestro per la prima volta. Tra le cronache surreali dei vostri beniamini, post a metà tra il serio e l’ironico e sana discussione cestistica, la Giornata Tipo si propone come punto di riferimento dando il giusto valore alla pallacanestro in tutte le sue meravigliose sfaccettature.” , descrive così l’Enel Basket Brindisi nella loro guida ufficiale:

GENe

LA SORPRESA: Arrivato a fari spenti, James Mays si candida al ruolo di uno dei centri più dominanti del campionato. Passaporto Centrafricano vero come quello congolese di CJ Wallace, fisico e movimento da pivot puro, ha dominato lo scorso anno tra i sette nani del campionato filippino, per cui dovrà adattarsi ad una pallacanestro più fisica come quella europea. Con le spalle coperte da Zerini ed Ivanov avrà più tempo per prendere le misure a Delroy…Ehm , al basket Italiano.

OBIETTIVO: Si riparte dal quinti posto dello scorso anno per provare almeno a confermarsi, cercando anche di seguire le orme di Reggio Emilia in EuroChallenge. Si proverà a strappare un sorriso a Bucchi, ma per i miracoli ci si sta ancora attrezzando.

GIOCATORE CHIAVE: Se Marcus Denmon e l’ultimo arrivato Elston Turner dovrebbero dare quella sicurezza in fase realizzativa che era mancata a tratti lo scorso anno, cruciale sarà il ruolo di Sek Henry in cabina di regia come sostituto di Jerome Dyson. Non gioca sa Febbraio per una squalifica per doping rimediata in Polonia per aver assunto una sostanza proibita ingerita da una bevanda, a quanto pare, a sua insaputa. L’avrei visto meglio a Roma, in un appartamento vista Colosseo.

MI PIACE: Ha uno dei reparti lunghi più completi del campionato,sia per stazza che per qualità e varietà. Denmon e Turner daranno garanzie per quanto riguarda punti e pericolosità offensiva sugli esterni, che aumenteranno con il ritorno di Bulleri dalla gita con gli anziani organizzata dal Comune. L’impressione è che la squadra si più profonda dello scorso anno e questo in ottica doppio impegno sarà dominante.

NON MI PIACE: Per una squadra che punta a confermarsi in zona playoff ed ad andare avanti in EuroChallenge, arrivare a una settimana dal via del campionato con due pezzi appena inseriti (anche se Turner conosce già il nostro basket) può essere un handicap in avvio. C’è da poi da considerare il fattore doppio impegno: farà bene o male ai pugliesi fare gli elettricisti di giorno e allenarsi la sera?

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.