L’Enel Basket Brindisi taglia Czyz e Richardson e ufficializza Harper e Ivanov

3

Questo articolo ha avuto 472 visualizzazioni.

Nella conferenza stampa indetta questo pomeriggio, il GM Giuliani ha chiarito il motivo dei tagli di Olek Czyz e Jeremy Richardson. Il polacco non ha superato le visite mediche e il georgiano ha seri problemi personali. Nella stessa conferenza stampa l’Enel Basket ha ufficializzato gli arrivi di Demonte Harper e Dejan Ivanov.

Come anticipato ieri, l’Enel Basket Brindisi taglia dal proprio roster Olek Czyz e Jeremy Richardson. Nella stessa giornata di ieri la società comunicava che nella giornata odierna si sarebbe tenuta una conferenza stampa tenuta dal GM Alessandro Giuliani. Si è capito sin da subito che sarebbe stata utile a chiarire le voci che si rincorrevano dei tagli dei 2 giocatori acquistati in estate.

Dejan Ivanov

Dejan Ivanov

Olek Czyz, come si sapeva, è arrivato a Brindisi da un’infortunio subito durante il periodo della NBA Summer League ma non si conoscevano i tempi di recupero. Solo ieri si è saputo che il polacco non ha superato le visite mediche tenutesi sabato al Centro Palaia Sport Medicine, queste le parole di Giuliani sul Olek: “Czyz si è infortunato a metà Luglio. Lo abbiamo monitorato e seguito per settimane sperando che recuperasse. Ma prima la risonanza magnetica con Marco Sist e poi la visita con il dottor Palaia hanno confermato che il recupero sarà lungo e abbiamo deciso di uscir dal contratto in accordo con il giocatore”. Per sostituire il polacco Giuliani e la società hanno puntato e firmato Dejan Ivanov, fratello gemello di Kalojan: “Abbiamo firmato Dejan Ivanov che questa mattina ha accettato il nostro contratto. Ha giocato tre anni con Montegranaro, dal punto di vista tecnico e tattico può giocare da cinque e da quattro e può tirare da tre punti. Quando ha giocato in Italia è stato uno dei migliori rimbalzisti per minuti giocati.”

Demonte Harper

Demonte Harper

Diverso il caso Jeremy Richardson. Era circolata la voce che il georgiano non gradisse più la destinazione ma i motivi del suo taglio sono più seri. Queste le dichiarazioni di Giuliani: “Jeremy Richardson dieci giorni fa ci ha inviato una e-mail con il suo agente in cui spiegava che per gravi motivi personali non potrà giocare in questa stagione. Non solo da noi, ma in assoluto. La motivazione non sta a noi rivelarla, ma gli auguriamo certamente il meglio e che possa tornare a calcare i parquet”. Per sostituire l’ala, il GM ha ufficializzato Demonte Harper, nel mirino della società già qualche settimana fa prima della virata su Orlando Johnson: “Abbiamo firmato Demonte Harper che sarà qui nei primi giorni della prossima settimana. Ci eravamo andati molto vicino già nel corso dell’estate perché ci piaceva: farà quello che faceva Campbell, è in grado di fare il due, il tre ma anche il play. Lui ha rifiutato vari contratti in Francia e Belgio ed ora è con noi. Harper ed Ivanov non sono stati ripieghi e siamo molto soddisfatti”.

Si chiariscono e chiudono così i casi Czyz e Richardson e Brindisi sembra essersi rinforzata dalla domenica nera passata ieri. Manca ancora un colpo per completare il roster, ovvero l’ala piccola titolare: “A questo punto andremo su un tre puro per completare il quintetto. Abbiamo contatti molto ben avviati e sarà un giocatore che darà spessore alla squadra. Senza sforare il budget e senza svenarci”. Si parla di un giocatore che la passata stagione ha giocato a buoni livelli l’EuroLega. Giuliani continua dichiarando: ” Siamo in linea con i programmi, anche se abbiamo avuto qualche intoppo. Tutto questo non pregiudicherà in alcun modo la preparazione a cui stanno prendendo parte anche Zerini e Bulleri che stanno recuperando bene e i medici sono soddisfatti delle loro condizioni fisiche”. Proprio oggi infatti è iniziata la preparazione atletica della squadra.

Ecco il comunicato ufficiale della società sui tagli di Czyz e Richardson e gli acquisti di Harper ed Ivanov:

L’Enel Basket Brindisi comunica ufficialmente che si è concluso l’accordo con il giocatore Aleksander Czyz, come previsto da contratto, in quanto non ha superato le rituali visite mediche.

La società comunica di aver raggiunto l’accordo con Dejan Ivanov, nato nel 1986 a Varna (Bulgaria), ruolo ala grande-centro, 206 cm., che nella scorsa stagione sportiva ha giocato per 28 in ACB con l’Estudiantes di Madrid con le seguenti medie: 11 punti, 4.7 rimbalzi, 1.5 assist e 36.8% dall’arco dei 3 punti. Il giocatore ha già giocato nel campionato italiano dal 2009 al 2012 con la Sutor Montegranaro.

Si comunica inoltre che il giocatore Jeremy Richardson a causa di seri motivi personali non potrà più far parte del roster per questa stagione.
La società gli augura di risolvere al più presto i suoi problemi.

La società comunica inoltre il raggiungimento dell’accordo con Demonte Harper, nato il 21/06/1989 a Nashville (Stati Uniti d’America), ruolo guardia-ala piccola, 193 cm., che nell’ultima stagione ha giocato con lo Tsmoki-Minsk, squadra con la quale ha partecipato all’Eurochallenge, oltre ad aver vinto il campionato e la coppa in Bielorussia. In 44 partite tra le varie competizioni ha realizzato di media 28.1 minuti, 11.2 punti segnati, 4.7 rimbalzi e 1.7 palle recuperate.

Dejan Ivanov e Demonte Harper arriveranno nei prossimi giorni a Brindisi.

Ufficio Stampa Enel Basket Brindisi

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.