Mercato: Ufficiale Cedric Simmons torna all’Enel Basket Brindisi

8177083166_4f4e7f9a6e_o

Questo articolo ha avuto 448 visualizzazioni.

Clamoroso colpo di mercato dell’Enel Basket Brindisi. Questa mattina la società tramite comunicato stampa ha annunciato il ritorno a Brindisi di Cedric Simmons. Il pivot Americano era stato già affiancato alla squadra di coach Piero Bucchi, quando il Presidente Nando Marino il 18 Giugno dichiarò “Simmons ovviamente ha un contratto molto importante, ma non nascondo che entro il 15 Luglio c’è la possibilità di aprire un tavolo di trattative. Sappiamo la volontà del giocatore che sarebbe quella anche di tornare a Brindisi, essendosi trovato molto bene in città oltre che con l’allenatore, e lo staff”. Solo 3 giorni dopo però uscì la notizia che Simmons avesse firmato in Turchia per il Trabzonspor facendo mettere l’anima in pace ai tifosi bianco-azzuri. Negli ultimi giorni però i rumors volevano un Cedric Simmons free agent, pronto a lasciare l’Olympiacos, dove è rimasto in estate, è dato quasi per certo alla Dinamo Sassari. L‘infortunio di James Mays ha spinto la società di contrada Masseriola di effettuare un enorme sforzo facendo tornare al PalaPentassuglia Big Cedric Simmons. Conosciamo meglio il giocatore che torna a vestire la maglia della New Basket Brindisi.

Cedric Tremaine Simmons è nato il 3 Gennaio 1986 a Shalotte (USA) ma è naturalizzato bulgaro. Dopo gli anni di college con il North Carolina State University con il quale chiude con la media di 7.7 punti, 4.1 rimbalzi, 1.1 assist in 18.9 minuti nel Draft NBA del 42006 viene selezionato come 15° scelta assoluta dai New Orleans. La prima esperienza in NBA da rookie si chiude con la media di 2.9 punti a partita e 2.5 rimbalzi, in 43 gare (con la media di 12.4 minuti sul campo). Nel settembre 2007 viene coinvolto nella trade tra New Orleans e Cleveland Cavaliers che porta Simmons a giocare a Cleveland con LeBron James mentre la guardia David Wesley fa il percorso inverso. In Ohio però gioca solo 7 gare (media di 0.6 punti, 2.1 rimbalzi, 2.1 stoppate in 9.7 minuti di media in 7 gare) e nel Febbraio 2008 viene nuovamente coinvolto nuovamente in una trade, questa volta tra Cleveland Cavaliers e Chicago Bulls. Anche in Illinois però Simmons trova poco spazio, giocando ancora una volta 7 gare e chiude la stagione con la media di 0.6 punti, 0.4 rimbalzi in 2.7 di minuti di media con le scarpette allacciate. La stagione 2008/09 rimane ancora nella franchigia di Chicago. La sua esperienza però termina nel febbraio 2009 quando ancora una volta viene coinvolto in uno scambio. Simmons firma per i Sacramento Kings. Termina la stagione (tra Bulls e Kings) con la media di 1.6 punti, 0.9 rimbalzi e 0.2 stoppate in 18 gare (11 a Chicago e 7 Sacramento).
Nel 2010 firma inizialmente con  l’Idaho Stampede in NBA D-League, dove gioca 13 gare e mette a referto 14.9 punti, 7 rimbalzi e 2.9 stoppate in 31.3 minuti di media e poi chiude la stagione prima in Cina firmando per i Dongguan Leopards e poi Grecia con il Kevala B.C..
3Nella stagione 2010/11 rimane in Grecia con i Kevala B.C. e chiude la stagione con 21.2 punti di media, 9.8 rimbalzi e 1.9 stoppate in 26 gare.
Nella stagione successiva, 2010/11, rimane ancora in Europa firmando in Spagna per l’Estudiantes. In Liga ACB mette a referto 5.5 punti, 3.9 rimbalzi in 18.2 minuti di media in 31 gare.
Nell‘agosto 2012 firma in Italia per la New Basket Brindisi e il pivot ci mette poco a diventare il beniamino del PalaPentassuglia. Chiude la sua prima esperienza nella Serie A Italiana con la media di 9.4 punti, 4.6 rimbalzi e 1.3 stoppate in 30 gare (23.3 minuti di media). Grazie alla stagione giocata a Brindisi attira le attenzioni dell’Olympiacos Pireo, club prestigioso e che ambisce all’EuroLega. Nella prima stagione in Grecia chiude 4.6 punti, 3.7 rimbalzi in 42 gare (12.6 minuti di media). Il giocatore non convince ed inizialmente viene dato partente in Turchia nell’estate 2014 ma alla fine rimane all’Olympiacos dove però non trova più spazio. Nella stessa estate aiuta James Mays a firmare per la New Basket Brindisi. I primi di novembre il giocatore diventa free-agent e viene accostato inizialmente alla Dinamo Sassari ma l’8 Novembre 2014 il giocatore firma nuovamente per l’Enel Basket Brindisi. Ecco il comunicato ufficiale della società:

Un grande ritorno all’Enel Basket Brindisi!

Cedric Simmons torna a vestire la maglia bianco blu!

Il forte pivot americano, nato a Shalotte (USA) il 3.01.1986 di nazionalità sportiva bulgara, altezza 206 cm., 101 kg., raggiungerà Brindisi nelle prossime ore. Speriamo di averlo con noi seppure in tribuna già domani durante la partita con l’Umana Venezia per dargli un caloroso bentornato, ci auguriamo di vederlo in campo già mercoledì prossimo per la partita di EuroChallenge.
La società brindisina compie l’ennesimo sforzo, sia per permettere a James Mays di recuperare l’infortunio nei tempi necessari, sia per mantenere alto il livello della squadra che sempre più si sta facendo apprezzare anche nel panorama cestistico europeo.
L’Enel Basket Brindisi è convinta che, una volta recuperato Mays, la squadra potrà contare su due lunghi tra i più forti in circolazione.

Ufficio Stampa
Enel Basket Brindisi

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.