Orlando Johnson declinò Brindisi: oggi tagliato dal Baskonia

2

Questo articolo ha avuto 570 visualizzazioni.

Molti tifosi ci hanno messo non poco a smaltire la delusione dello “scippo” di Orlando Johnson da parte di Marco Crespi. La guardia Americana con varie esperienze in NBA, era vicinissimo nel firmare con l’Enel Basket Brindisi, che aveva già avviato le pratiche burocratiche per farlo arrivare in Serie A. Il contratto contro-firmato però tardava ad arrivare e solo qualche ora si capì il perchè. Marco Crespi, allenatore ex Siena ed attuale del Laboral Kutxa Baskonia, tramite un comportamento non propriamente “da signore” contattò direttamente il giocatore facendolo cambiare idea e quindi firmare in Spagna. Ciò fece “stizzire” non poco i tifosi ma anche la stessa società che fece pubblicare un comunicato stampa (vedi dettagli). Però è durata poco più di 3 mesi l’esperienza Basca per Orlando Johnson che oggi è stato tagliato facendo spazio all’arrivo di Sasha Vujacic.

Brindisi dopo tale delusione puntò forte su Marcus Denmon, che oggi fa parte del roster. Secondo vi chi ci ha guadagnato di più con questo sporco giochino di mercato?

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.