Pagelle: EA7 Emporio Armani Milano-Enel Basket Brindisi

Pulln EA7 Emporio Armani Milano-Enel Basket Brindisi (Foto Tasco)

Questo articolo ha avuto 488 visualizzazioni.

Le pagelle ai giocatori dell’Enel Basket Brindisi, a cura de “La Stella Del Sud – Basket Brindisi”

James Mays 6,5: Soffre parecchio Samardo Samuels e nel pitturato ha vita difficile. Solo 3/8 da 2. Ancora più disastroso dalla lunetta: 1/4. Nel 1° quarto decide di fare il Pullen della situazione mettendo dentro 2 bombe decisive. Chiude in doppia-doppia con 13 punti e 13 rimbalzi, 3 palle recuperate, 2 di plus minus (il 2° più alto di squadra) e 24 di valutazione finale.

Jacob Pullen 6+: Il “folletto” brindisino mette a referto 15 punti (top scorer dell’Enel) tirando con il 75% da 3 e dai liberi (entrambi 3/4) e con il 50% da 2 (2/4). E’ uno dei pochi che prova a penetrare la difesa di Milano con risultati positivi rispetto ad altri. Inoltre risulta anche l’assist-man (insieme a Denmon, con 4 assist). 14 di valutazione finale.

Marcus Denmon 6-: Se ad Avellino lo “Spursino” ci aveva fatto sognare con le triple della rimonta oggi da fuori l’arco riesce a colpire solo il ferro: 0/5. 10 punti frutto di un 2/5 da 2 e del 100% dalla lunetta (6/6). In attacco in fase realizzativa non è in grandissima giornata ma riesce comunque ad essere decisivo con gli assist: 4 come Pullen. In fase difensiva invece ci mette tanto cuore: 5 palle recuperate.

Elston Turner Jr. 5: Nel 1° quarto fa davvero l’extra terrestre. Mette dentro 3 bombe (su 4 tentate) che mettono in ginocchio Milano. Ai 9 punti dei primo 10 minuti di gioco però poi aggiunge solo altri 4 punti. Non riesce più a trovare il canestro con la facilità di inizio partita e il 75% da 3 si trasforma in 42.9% (3/7). Ha comunque il più alto plus minus di squadra: 3

Delroy James 5: Oggi “The Lion King” non riesce a ruggire. Sempre uno dei migliori in trasferta oggi non da il suo prezioso contributo. Solo 3 punti nel suo score finale (0/3 da 2 e 1/3 da 3). A rimbalzo invece è uno dei migliori con ben 7 palloni arpionati (tutti in difesa). Chiude inoltre con 2 assist, 1 stoppata data e subita ma soprattutto con 4 palle perse.

Micheal Eric 5: 11 minuti con le scarpette allacciate per il pivot nigeriano in cui mette a referto 6 punti (una bella schiacciata) e 4 rimbalzi. Sembra tenere il duello con Samuels ma viene penalizzato da 2 falli sul pivot giamaicano che con un po’ più di esperienza avrebbe evitato.

Demonte Harper 4,5: Ci si aspetta qualcosa di più da lui quando entra in campo. Può essere l’uomo che dalla panchina può cambiare la partita ma deve trovare più costanza nelle sue prestazioni. 6 punti e 1 rimbalzo il suo bottino finale.

Andrea Zerini 4,5: 12 minuti, per lo più minuti anonimi sul parquet del Mediolanum. 2 punti, 3 rimbalzi e 1 stoppata.

Massimo Bulleri 4,5: 2 falli in un amen nel 2° quarto su Moss e su James. Fallisce la bomba del possibile -3 nel 3° quarto che avrebbe potuto dare l’energia giusta alla squadra.

David Cournooh S.V.: Rimane seduto in panca per 40 minuti.

Foto: Damiano e Vincenzo Tasco

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.