Pagelle: Enel Basket Brindisi-Pasta Reggia Caserta

014

Questo articolo ha avuto 204 visualizzazioni.

Le pagelle ai giocatori dell’Enel Basket Brindisi, a cura de “La Stella Del Sud – Basket Brindisi”
Jerome Dyson 8: 24 punti, 6 rimbalzi, 2 Assist e 33 di valutazione per il Mago. Inizia e finisce la sinfonia del Brindisi, suona la carica nel momento difficile e trascina i padroni di casa alla vittoria. Peccato per l’infortunio nel finale ma Jerome ha protetto la nostra casa.
Andrea Zerini 7,5: Se Zero è acclamato da tutto il palazzetto non sarà di certo un caso. Combatte su tutti i palloni sia in attacco che in difesa e arpiona ben 10 rimbalzi. Gli altri numeri dicono 7 punti, 1 Stoppata, 1 Palla Recuperata e 15 di Valutazione.
Ron Lewis 7: Altri 12 punti dopo i 17 di domenica scorsa e risulta anche l’assist-man di Brindisi con ben 4 Assist. Manca il suo marchio di fabbrica da 3 ma chiude con il 50% da 2 e con il 66.7% dai liberi.
Folarin Campbell 7-: Mette a segno dei canestri determinanti per il risultato finale della gara, il +4 a fine 2° quarto, la tripla del +7 e il canestro che chiude la partita. Gioca spesso da play anche perchè Jackson scende in campo a sostituire Dyson per pochi minuti.
Delroy James 7-: Nei primi 3 quarti è quasi inesistente ma nel 4° quarto quando c’è da lottare risponde presente. La tripla del -1 e la successiva stoppata infiammano il palazzetto.
Michael Snaer 6-: Appare poco sereno, perde qualche pallone e spesso prova conclusioni affrettate che fanno imbestialire Bucchi, ma in difesa è l’unico che ci mette grinta e fiato sul collo degli avversari dall’inizio alla fine.
Darryl Joshua Jackson 5: Pochi minuti sul parquet ,solo 6 per il nuovo play. Bucchi non è pienamente soddisfatto del suo impegno difensivo soprattutto a rimbalzo. Ci si aspettava un’altra gara dopo quella di Varese.
Miroslav Todic 5-: Premiato come MVP di Gennaio prima della gara si prende gli applausi di tutto il PalaPentassuglia a cui lui dedica il riconoscimento. Il fastidio alla schiena lo condizionano e non è il solito Miro che siamo abituati a vedere.
David Chiotti 4: Ancora una prova negativa per il centro di Brindisi. 0 Punti su 0 tiri tentati. C’è chi rimpiange ancora Aminu…

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.