Pagelle: Enel Basket Brindisi-Umana Reyer Venezia

Henry BR-Ve

Questo articolo ha avuto 270 visualizzazioni.

Le pagelle ai giocatori dell’Enel Basket Brindisi, a cura de “La Stella Del Sud – Basket Brindisi”

Marcus Denmon 6+: I suoi 21 punti non bastano ancora a Brindisi. Nel 1° tempo non è molto preciso da 3 ma nel 2° tempo 2 sue bombe danno la speranza a Brindisi di poter rimontare e vincere la gara. Può e deve far di più (5/9 da 2 e 3/7 da 3.

Dejan Ivanov 6: C’è chi lo incoraggia chi invece continua a criticarlo. Il Bulgaro però, nonostante i limiti fisici, ci mette il cuore e dimostra di tenere alla maglia, nonostante voci lo vogliono a rischio taglio. Chiude con la valutazione più alta di tutta la squadra (16). Mette a referto 8 punti, 6 rimbalzi e 2 assist.

Elston Turner 6: Continua ad essere quasi invisibile ma dal suo arrivo a Brindisi ha chiuso sempre in doppia cifra. Nel 3° quarto però diventa il principale artefice della prima rimonta. 13 punti, 3 rimbalzi e 2 assist per un 11 di valutazione finale.

Delroy James 6-: Chiude quasi in doppia doppia (10 punti e 9 rimbalzi) ma non incide più di tanto alla partita. Appare nervoso soprattutto dopo delle decisioni arbitrali molto dubbie. Lo 0/5 da 3 testimoniano la poca lucidità e concretezza.

Massimo Bulleri 5: Il capitano entra in campo e da un po’ una scossa alla gara. Ha il più altro plus minus della squadra (7) e innesca bene alcune azioni. A volte molto prevedibile mentre in altre si fa assalire dalla foga di fare.

Demonte Harper 5: Nel 1° tempo non ha il tempo neanche di entrare sul parquet che in un amen commette 3 falli. Nel secondo tempo Bucchi lo preferisce a Sek Henry in cabina di regia e qualcosa va un po’ meglio. Con meno falli avrebbe potuto far un po’ di più.

Andrea Zerini 5: Zero dichiara a Bucchi di essere stanco. La partita di coppa e il lavoro extra degli ultimi giorni influisce sulla sua prestazione (4 punti e 3 rimbalzi)

David Cournooh 4,5: 7 Minuti sul parquet. Tutti nel secondo quarto quando Harper torna in panca dopo aver commesso il 3° fallo. Riesce comunque a mettere a referto 3 punti e 2 assist

Sek Henry 4: Altra prova opaca. Solo 4 punti in 20 minuti e nel 2° tempo guarda più che altro la gara dalla panca. Per la prima volta stagione si presenta in lunetta ma i numeri sono deludenti. Pare anche timoroso e a volte non si prende tiri facili e con spazio.

Foto: Tasco per Enel Basket Brindisi

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.