Pre-Season | Giorgio Tesi Group Pistoia-Enel Basket Brindisi: 72-67

5

Questo articolo ha avuto 372 visualizzazioni.

La Giorgio Tesi Group Pistoia vince il 5° Torneo della Calzatura. Denmon non basta all’Enel Basket Brindisi.

 

Giorgio Tesi Group Pistoia-Enel Basket Brindisi: 72-67
Finale – 5° Torneo Della Calzatura
28/09/14 – PalaSport – Porto Sant’Elpidio (FM) 


Nella finale del 5° Torneo della Calzatura, la Giorgio Tesi Group Pistoia ha avuto la meglio sull’Enel Basket Brindisi. Non sono bastati i 23 punti di Denmon a Brindisi, che così chiude il torneo a Porto Sant’Elpidio al 2° posto. Con quella di ieri si è conclusa la pre-season, da sabato iniziano le gare che contano.

Nella Finale del 5° Torneo della Calzatura, giocatasi al Palasport di Porto Sant’Elpidio, è stata la Giorgio Tesi Group Pistoia a festeggiare. La squadra di Paolo Moretti, che in semifinale aveva battuto facilmente la Consultinvest Pesaro, è riuscita anche a battere l’Enel Basket Brindisi grazie ad un finale di 3° quarto e un 4° quarto in cui è riuscita prima a riportarsi in vantaggio e poi a contenere le offensive degli uomini di coach Piero Bucchi. Pistoia deve rinunciare al centro Linton Johnson mentre Brindisi a ancora Massimo Bulleri, anche oggi in panchina ma con zero minuti sul parquet.
Il 1° quarto si gioca soprattutto in lunetta. Nei primi minuti tutte le offensive vengono fermate in modo falloso. Mays con 4 punti consecutivi porta Brindisi sul +3 (1-4), Dai liberi Pistoia trova il vantaggio (8-6) e Brindisi il pareggio (8-8). Dopo l’ennesimo pareggio in lunetta firmato Cournooh (10-10) per la prima volta nella gara una delle 2 compagini prova a scappare. La Giorgio Tesi Group Pistoia riesce a portarsi sul +8 (22-14) grazie ai 5 punti di Filloy seguito dai 2 di Cinciarini, Hall e Milbourne. Lo stesso Filloy, dalla lunetta (2/2) porta al massimo vantaggio +9 (24-15) Pistoia. Il quarto si chiude con l’1/2 di Harper hai liberi e la bomba di Andrea Zerini. 24-19 dopo i primi 10 minuti sul parquet.
Nel 2° quarto Brindisi prova a recuperare lo scarto e quando mancano poco più di 4 minuti da giocare, Henry dalla media porta l’Enel Basket Brindisi a solo 2 lunghezze di distanza (33-31). La tripla di Hall e i 3 punti di Milbourne permettono ancora una volta agli uomini in canotta bianca di concludere il quarto in vantaggio. Si va negli spogliatoi con il risultato di 39-34.
Rientrati sul campo l’Enel Basket Brindisi lotta e riesce, grazie a Denmon ed ad Ivanov, a pareggiare (45-45) e a portarsi in vantaggio grazie ad un pressing difensivo alto che porta alla penetrazione di Henry (45-47). Ora Brindisi prova a ribaltare l’andamento della gara e ancora la coppia Denmon-Ivanov portano sul +5 (48-55) gli uomini in canotta blu. Pistoia non ci sta. Prima la bomba di Brown pareggia i conti (53-53) e poi la bomba di Czerapowicz allo scadere permette agli uomini di coach Moretti di terminare il 3° quarto in vantaggio (56-55) tra la rabbia di coach Piero Bucchi.
L’ala svedese di Pistoia inizia il quarto con un’altra tripla (59-55). Il quarto scivola via con tanti errori, soprattutto dell’Enel Basket Brindisi. Quando mancano 3 minuti da giocare è ancora Denmon a tenere a galla i suoi con la prima tripla della gara (65-62). Mays dalla lunetta fa 1/2 (65-64). Negli ultimi minuti Cinciarini  & Co. tagliano le gambe con +4 a meno di un minuto da giocare. Negli ultimi 60 secondi la Giorgio Tesi Group Pistoia viaggia spesso in lunetta per i falli commessi da Brindisi (anche un antisportivo). Finisce così 72 a 67 per la squadra Toscana che si aggiudica così per la prima volta il Torneo Della Calzatura alla sua prima apparizione. Daniele Cinciarini viene eletto MVP dell’intero torneo.
Finisce così la pre-season dell’Enel Basket Brindisi con un bottino di 3 vittorie e 4 sconfitte nelle 7 gare giocate. Ciò che è sembrato è che a Brindisi manchino uomini con punti nella mano, non può bastare sempre il solito Denmon, che se è in giornata NO, come a Pesaro, fa abbassare i punti a referto dell’ intera squadra. Da ritrovare soprattutto Delroy James che in questo torneo è apparso meno lucido in fase offensiva e conclude con solo 4 punti le 2 giornate di gara. Mays è un ottimo pivot e riesce a portare a casa quasi sempre una decina di punti e molti rimbalzi. Discontinui Ivanov ed Henry, il play sino ad ora potrebbe essere il vero problema della squadra, Harper bene nella fase difensiva ma non ha ancora trovato la vena realizzativa, ma pare un ottimo assist-man.Zerini e Cournooh fanno il proprio uscendo dalla panchina ma c’è ancora da lavorare. L’incognita è sempre Bulleri e l’ala piccola titolare.
Ma si sa, il pre-campionato spesso non rispecchia il vero valore della squadra ed è comunque affrettato fare giudizi in queste gare. Però sabato iniziano le gare ufficiali e dalla semifinale della BEKO SuperCoppa contro l’EA7 Emporio Armani Milano si dovrà iniziare a fare sul serio

MVP MARCUS DENMON: L’organizzazione premia Daniele Cinciarini ma Marcus Denmon chiude con 23 punti, 6 assist, 4 rimbalzi e 25 di Valutazione Finale. La guardia americana spesso è l’uomo che mantiene viva la gara per l’Enel Basket Brindisi.

Parziali: 24-19; 39-34; 56-55; 72-60.

Giorgio Tesi Group Pistoia: Brown 14, Cinciarini 16, Williams 6, Mastellari ne., Bianchi n.e, Milbourne 10, Filloy 10, Severini, Magro 2, Hall 6, Czerapowicz 8, Johnson n.e. All. Moretti.
TL 22-34, T2 10-31, T3 10-22
Rimbalzi: 39 (6 Magro)
Assist: 11 (3 Cinciarini)
Valutazione: 77 (15 Cinciarini)

Enel Basket Brindisi: Harper 5, James 2, Cournooh 2, Ayers, Denmon 23, Zerini 5, Henry 7, Mays 12, Ivanov 11, Crotta n.e., Bulleri n.e., De Gennaro n.e. All. Bucchi.
TL 13-23, T2 24-43, T3 2-20
Rimbalzi: 42 (8 Ivanov)
Assist: 9 (6 Denmon)
Valutazione: 57 (25 Denmon)

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.