Serie A BEKO | Enel Basket Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia: 56-79

Massimo Bulleri  e Amedeo Della Valle - Enel Basket Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia (Foto Tasco per La Stella Del Sud - vietata la riproduzione)

Questo articolo ha avuto 545 visualizzazioni.

L’Enel Basket Brindisi crolla in casa sotto i colpi di una impeccabile Reggio Emilia.

Enel Basket Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia: 56-79
15° Giornata Serie A BEKO
PalaPentassuglia, Brindisi 10/01/15 

L’Enel Basket Brindisi chiude il girone d’andata con una sonora sconfitta casalinga. Gli uomini di coach Piero Bucchi non sono in giornata e chiudono il primo tempo già sotto di 23 punti. La musica non cambia neanche nella ripresa e Reggio Emilia riesce ad espugnare il PalaPentassuglia per 56-79. 

Al PalaPentassuglia l’Enel Basket Brindisi chiude il girone d’andata della Serie A BEKO ospitando la Grissin Bon Reggio Emilia. Sfida importante in vista del piazzamento Final Eight. Brindisi è reduce dalla sconfitta contro Milano mentre Reggio Emilia dalla vittoria contro Caserta.

1° QuartoLa partita si sblocca con il canestro di Cervi e dopo il pareggio di James in schiacciata gli ospiti producono un parziale di 0-12 grazie a Diener, Polonara e Silins (2-14). Delroy James schiaccia 6-16 al 7° minuto ma non basta ai padroni di casa per cambiare la partita. Silins, Della Valle e Polonara aumentano lo scarto. 9-28 al termine dei primi 10 minuti di gioco.
2° Quarto – Nel 2° quarto il quintetto Bulleri-Cournooh-Harper-Zerini-Eric da linfa a Brindisi. Lo sforzo degli uomini della panchina portano lo svantaggio a solo 8 lunghezze: 20-28 al 15° (parziale di 11-0). Reggio Emilia si muove il risultato grazie ai liberi di Della Valle che risblocca mentalmente gli uomini di coach Menetti. Negli 3 minuti del quarto la Grissin Bon produce un break di 15-0. Si va negli spogliatoi sul risultato di 20-43.

3° QuartoRientrati dall’intervallo lungo ci si aspetta una reazione da parte dell’Enel Basket Brindisi ma non è così. Brindisi continua ad essere imprecisa e continua a soffrire gli esterni e la maggior convinzione degli ospiti. Pullen finalmente si sveglia ma il risultato sembra ormai compromesso. Il PalaPentassuglia osserva incredulo la disfatta della squadra in un silenzio assordante. Il pubblico inizia ad applaudire anche i canestri di Reggio Emilia, vedi la tripla di Diener e la schiacciata in reverse di Polonara. 39-63 al 30° (+24, massimo vantaggio).
4° Quarto – Nell’ultimo quarto continua la supremazia fisica e mentale degli ospiti. Denmon si sblocca (46-69) ma la squadra è sfiduciata. Cinciarini non molla un pallone e guida magistralmente gli attacchi della Grissin Bon (saranno 8 gli assist serviti a fine partita). Mays,James e Denmon continuano a sbagliare canestri e perdere palloni. La schiacciata di Cervi chiude definitivamente i giochi. Finisce 56-79.

Seconda sconfitta consecutiva per l’Enel Basket Brindisi che chiude così il girone d’andata con 18 punti frutto di 9 vittorie e 6 sconfitte. Giornata nera per lo starting five che produce si 37 punti dei 56 totali ma tirando con il 47.6% da 2 e con un disastroso 16.6% da 3. Bene la panchina che nel 2° quarto recupera lo scarto avvicinandosi pericolosamente a Reggio Emilia (-8) e sfiorando così una incredibile rimonta. Bene quindi Cournooh (poi rientrato negli spogliatoi durante la fine del 3° quarto) e il capitano Bulleri (sino alle 2 palle perse in pochi secondi) che danno una scossa all’ambiente. Ma non basta Brindisi che oggi sembrava proprio non esserci con la testa. Per gli ospiti grandissima prova corale con 18 punti di Silins, 15 di Diener e Polonara. La Grissin Bon Reggio Emilia sale a 22 punti in classifica.

MVP Achille Polonara: La schiacciata in reverse strappa gli applausi anche del PalaPentassuglia. Chiude con 15 punti, tirando con il 100% da 2 (3/3) e con il 75% da 3 (3/4), 7 rimbalzi, 2 stoppate, 1 palla recuperata, 1 assist e 24 di valutazione finale. Inoltre ha il plus minus più alto di squadra: ben 35.

Parziali: 9-28; 20-43 (11-15); 39-63 (19-20); 56-79 (17-16).

Enel Basket Brindisi: Pullen 12, Harper 3, James 11, Bulleri 4, Cournooh 1, Calò, Denmon 8, Morciano, Zerini 3, Turner 2, Mays 5, Eric 6. All. Bucchi
Starting Five: Pullen, Denmon, Turner Jr., James, Mays.
T2 17-36 (47.2%), T3 4-22 (18.2%), TL 10-14 (71.4%)
Rimbalzi: 26 (4 James, Bulleri e Mays)
Assist: 7 (3 Cournooh)
Valutazione: 46 (12 Eric)

Grissin Bon Reggio Emilia: Mussini, Polonara 15, Della Valle 7, Pechacek, Pini 2, Cervi 12, Silins 18, Diener 15, Strautinis, Cinciarini 10. All.: Menetti
Starting Five: Cinciarini, Diener, Silins, Polonara, Cervi.
T2 18-31 (58.1%), T3 13-23 (56.5%), TL 4-6 (66.7%)
Rimbalzi: 39 (8 Cervi)
Assist: 14 (8 Cinciarini)
Valutazione: 90 (24 Polonara)

Foto: Damiano e Vincenzo Tasco

 

 

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.