Victoria Libertas Pesaro-Enel Basket Brindisi 86-91

James-anosike

Questo articolo ha avuto 124 visualizzazioni.

Victoria Libertas Pesaro-Enel Basket Brindisi 86-91
14° Giornata Serie A BEKO 201314 – 0512014

James e Anosike

L’Enel continua la sua corsa in testa alla classifica vincendo un match perso più volte, in particolare nella prima parte di gara (sul -16). Pesaro ha quasi sempre condotto, ha acciuffato i supplementari grazie a Turner ma ha perso, non sfruttando le due assenze di Dyson (espulso) e Zerini (out per falli). Brindisi giocava anche senza pivot di ruolo. Oltre a Chiotti, arriverà un esterno comunitario, mentre Pesaro dovrebbe cedere Young e far arrivare un playmaker straniero. La Vuelle parte come meglio non potrebbe e al 7’ è 18-5 e 23-9 al 10’. Brindisi fatica e i suoi tiri da fuori in più occasioni non arrivano nemmeno al ferro. Pesaro domina a rimbalzo (15-3), l’Enel non segna mai da lontano (0/5) e ha il 25% da due. Tentativo di reazione dei ragazzi di Bucchi: Todic porta i suoi su 27-20 del 15’, Pesaro paga le tante palle perse. Brindisi gioca duro specialmente su Anosike, pochissimo tutelato dagli arbitri. Con Lewis rosicchia qualcosa ma la Vuelle si scatena nel finale di secondo periodo, anche grazie al redivivo Young. Dopo 20’, Brindisi non ha ancora trovato la sua prima tripla (0/8), mentre Anosike ha già 11 rimbalzi all’attivo. Brindisi è spenta, scarica, Pesaro ha il doppio dell’energia. Al 22’ è 50-35, la Vuelle è superiore in area e sul perimetro e gioca con scioltezza. Turner e Anosike mostrano tutto il repertorio, al 25’ Young – lanciato in contropiede – si guadagna il secondo fallo antisportivo di Dyson, che viene espulso. Al 26’ è 60-44, Anosike fa il vuoto. Brindisi non molla e tra la chiusura del terzo e l’inizio del quarto parziale riapre i giochi con un break di 13-2 (62-57) con un buon James. Al 32’ è 64-63, con 4 punti consecutivi Bulleri porta l’Enel a più 1 (71-72) al 37’. Sul 77-80 a 6” dalla doccia, Turner segna la tripla, Snaer sbaglia dall’angolo l’ultima soluzione e manda tutti all’overtime. Brindisi ha disputato una signora ripresa. La Vuelle si dimentica di servire Anosike e Brindisi conduce 85-89 a 12” dalla fine. Lewis mette i liberi della staffa e Pesaro perde l’ennesima occasione. (Camilla Cataldo)

Pesaro: Anosike 23, Turner 20, Young 17

Brindisi: Lewis 26, Todic 22, James 15
Articolo: Camillo Cataldo © La Gazzetta Dello Sport ©


The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.