EuroChallenge: Ecco le azioni incriminate

6

Questo articolo ha avuto 1231 visualizzazioni.

Analizzando il video integrale della partita, l’errore è nell’assegnare ad un layup di Delroy James 3 punti invece che 2 (quando mancano 5:12 minuti dal termine), il risultato giusto quindi era quello di 67-55 e non 67-56. Quando Tuner realizza il canestro subendo fallo, il risulato esatto è il 69-55 e non 69-56 uscito sulla grafica e sul tabellone del Maaspoort. Per quanto riguarda il tiro di Denmon effettuato e realizzato ad 1 e 24 dal termine, sul 69-55, l’arbitro indica subito che il tiro è da 2 e non da 3. Non è chiaro però se Denmon pesti la linea o meno nelle immagini.

6

 

 

 

Questa è un’altra delle azioni incriminate. Elston Turner Jr., quando mancano 4:34 al termine del match, penetra la difesa del SPM Shoeters e realizza il canestro, subendo anche fallo. Canestro valido, più tiro libero aggiuntivo. Inizialmente il tabellino si muove di +2 (come giusto che sia) e segna il risultato di 69-58. Turner si presenta dalla lunetta ma appena prima di eseguire il tiro il tabellino segna 69-57. L’ala realizza dalla lunetta il tiro libero e il tabellino segna 69-58 invece del 69-59. Ma come spiegato prima l’errore è precedente a questa azione e ha confuso non pochi.

 

Coach Piero Bucchi ha comunque dichiarato che si stanno valutando gli estremi per chiedere il ricorso (Clicca qui, per le dichiarazioni).

The following two tabs change content below.
Andrea Romano

Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Dal 1° Dicembre 2013 cerco di raccontare al meglio tutto ciò che riguarda la New Basket Brindisi. Dall'Aprile 2014 inoltre collaboro con BasketUniverso.it.